2019-08-23



















Archivio :
L’industria aeronautica romena
(2007-11-06)
Ultimo aggiornamento: 2007-11-06 15:21 EET
L’industria aeronautica romena si può sviluppare solo attraverso partenariati con i grandi produttori di aerei del mondo. Questa la conclusione degli specialisti romeni in questo settore, all’inizio degli anni ’90, quando era diminuita molto la domanda sia da parte dell’esercito, che da parte dell’aeronautica civile romena. Un partenariato del genere è stato stabilito d’altronde, nel 2002, tra la Società IAR Brasov (centro) e il gruppo franco-tedesco Eurocopter, che hanno creato la società mista Eurocopter Romania.

Il partner straniero detiene il 51% delle azioni. La compagnia dispone di spazio in alcuni capannoni della IAR Brasov, in cui, sin dagli anni ’70, si producevano gli elicotteri Alouette e Puma. La IAR Brasov ha prodotto negli ultimi 40 anni oltre 370 elicotteri, 800 veleggiatori e 140 aerei di piccole dimensioni.

La più importante compagnia aeronautica è però la Romaero di Bucarest, che per un certo periodo ha prodotto aeronavi da passeggeri su una licenza BAC 1 – 11. Il direttore generale Dan Vulcan:
“Quest’anno speriamo di superare un fatturato di 28 milioni di dollari. Siamo orgogliosi di avere come partner, in vari programmi, tutti i grandi fabbricanti di aeronavi: Boeing, Airbus, Bombardier, Fokker. Oggi, quasi ogni aereo per trasporto passeggeri include pezzi costruiti dalla Romaero. Gli affari vanno molto bene, attualmente lavoriamo al 90% della nostra capacità. Gran parte della nostra produzione è esportata verso l’Europa, gli Stati Uniti e il Canada.”

Un’altra compagnia romena, la Aerostar di Bacau (est), ha modernizzato, insieme alla israeliana Elbit, gli aerei MIG 21 inclusi nella dotazione dell’Esercito Romeno. Cristian Bustucel, rappresentante dell’Ufficio marketing:
“La nostra compagnia ripara soprattutto motori di aerei militari, assicura la manutenzione dei modelli Boeing 737 e sempre per l’esercito romeno produce macchine per combattimento di terra. Nel settore elettronico abbiamo concluso con successo il programma Dialog, un programma di identificazione amico – nemico che include tutte le armi dell’Esercito Romeno. Gli affari della compagnia, dopo la fine del 2006, hanno assunto un trend ascendente grazie anche al fatto che sono stati avviati partenariati con compagnie europee, principalmente con la Fokker, la EADS e di recente anche con la BAE Systems.”

Per quanto riguarda il settore civile, la compagnia di Bacau produce l’aereo Festival che viene venduto nel paese, all’Aeroclub di Romania, e ad altri clienti privati, ed è stato venduto anche negli Stati Uniti, in Canada e in Australia.

Informazioni sulla compagnia Aerei Craiova (sud), da Marian Gaina, rappresentante del dipartimento marketing:
“La compagnia è stata fondata nel 1972, secondo un programma romeno-jugoslavo inteso a produrre un aereo da combattimento, attacco a terra e bombardamento allora chiamato IAR 93. Sono stati prodotti oltre 200 aerei del genere. A partire dal 1985, è cominciata la produzione di IAR 99, che è un aereo per l’addestramento dei piloti e per la formazione dei giovani piloti; è un aereo che può essere trasformato facilmente in aereo di combattimento, attacco e accompagnamento per le truppe di terra.”

Per l’ammodernamento di questo modello, la compagnia di Craiova ha collaborato con la israeliana Elbit. Il signor Marian Gaina ci ha offerto particolari sugli affari della compagnia e sulle collaborazioni con altre compagnie straniere:
“Continua il programma di modernizzazione dell’aereo IAR 99 nella variante Soim e, allo stesso tempo, abbiamo firmato contratti con compagnie operanti nel settore dell’aviazione civile per la produzione di componenti di aero-strutture, con compagnie di aeronautica civile e producono le componenti per gli Airbus. La più importante è la collaborazione con la belga SABCA, con cui lavoreremo almeno 5 – 6 anni d’ora in avanti. E’ vero che il programma non garantisce la quantità di lavoro necessaria per coprire la capacità di lavoro dei dipendenti, però è un inizio positivo e le nostre speranze si legano anche a questo progetto.”

La compagnia Turbomecanica di Bucarest, fondata nel 1975 collabora con la Rolls Royce alla quale fornisce componenti per i motori di aerei. Nel 1990, dalla Turbomecanica si sono staccate due compagnie – Micron Turboteh e Aeroteh, quest’ultima collaborando con compagnie tipo Eurocopter e Rolls Royce.

Prima di concludere, va detto che la compagnia Aerofina di Bucarest – produttrice di sedili da catapultamento, scatole nere per i modelli MIG 21 e l’elicottero IAR 330 Puma, ma anche lanciatori di missili per gli aerei – collabora con la francese Matra, con la britannica Meggitt e con l’israeliana Elbit.
 
Bookmark and Share
WMA
64kbps : 1 2 3
128kbps : 1 2 3
MP3
64kbps : 1 2 3
128kbps : 1 2 3
AAC+
48kbps : 1 2 3
64kbps : 1 2 3
Ascolta
L'orario dei programmi in lingua italiana di RRI
Ore (UTC) 17.00 - 17.30
15.00 - 15.30 19.00 - 19.30


La mascotte storica di RRI